Artigianato Digitale e manufatti artistici: la prima edizione del corso ITS BACT

Impara tutto sulla progettazione e sulla prototipazione digitale di manufatti artistici: diventa un Digital Maker

Scopri il corso ITS sull'artigianato di qualità in collaborazione con Medaarch e Real Sito di Carditello

Il corso è gratuito ed è aperto ai giovani tra i 18 e i 35 anni. Fino ai 29 anni è possibile attivare l'Apprendistato di alta formazione. Scopri di più. Hai tempo per partecipare alle selezioni fino al 30 Novembre

Artigianato digitale e manufatti artistici: la prima edizione del corso dell'ITS BACT riparte con un parterre d'eccezione. Ripartire insieme per ricostruire il futuro appena si potrà rialzare la testa dopo l’emergenza pandemica da Covid-19 che sta mettendo in ginocchio gran parte dei settori, compreso quello artistico. Questa la nuova mission dell'ITS BACT che va a rafforzare quella di creare occupabilità rispondendo alla domanda di fabbisogno formativo delle aziende con un’offerta formativa adeguata alle esigenze professionali e agli standard competitivi richiesti dal mercato.

Il bando è rivolto ai giovani diplomati e laureati, con un'età ricompresa tra i 18 e i 35 anni. L'ITS BACT rinnova la propria offerta formativa introducendo, per gli under 30, la modalità dell'Apprendistato di Alta Formazione, che sostituisce il laboratorio e lo stage previsto dal percorso.

Produzione e Riproduzione degli artefatti artistici. Diventa un artigiano esperto di tecnologie digitali per prototipare e realizzare manufatti artistici in diversi materiali

Dai spazio alla tua creatività e salvaguardia il patrimonio artistico

L'artigiano digitale opera nei contesti in cui si progetta e si realizza, su diverse tipologie di materiali, proposizione e riproposizione di artefatti artistici aventi valore culturale, realizzando le attività di progettazione e prototipazione di artefatti artistici con un approccio metodologico e tecnologico innovativo e nel rispetto degli standard estetici, di sicurezza e qualità di riferimento del settore.

Crescono le possibilità di sviluppare applicazioni mobile di realtà aumentata e servizi di realtà virtuale per comunicare con il cliente durante le fasi produttive (es. cataloghi aumentati, simulatori, virtual showroom), oppure di mescolare le tecniche tradizionali e digitali anche in fase produttiva.

Il profilo acquisirà le conoscenze e le capacità di utilizzo delle tecniche tradizionali e delle tecnologie più avanzate per la progettazione, prototipazione e valorizzazione di artefatti artistici di qualità. Artefatti che, in diversi materiali (ceramica, porcellana, legno, sughero, vetro, oro o altri metalli preziosi, pietre dure, plastica), assumono valore culturale per il contesto nel quale nascono (es. strumenti musicali, oggetti di arredo o  riproduzioni in miniatura come gadget di opere d’arte o souvenir turistici di siti/riti/feste culturali).

I Tecnici Superiori impareranno ad utilizzare, in una logica di economia circolare, anche i materiali  residui di altre  lavorazioni (es. legno o sughero derivanti dalla manutenzione di parchi e giardini storici), e acquisiranno nozioni di base per mescolamenti interculturali derivanti dall’utilizzo di materiali e tecniche di lavorazioni  provenienti da altri paesi (a partire da quelli di origine dei destinatari stranieri).

 

Medaarch e Real Sito di Carditello, un partenariato formativo d'eccezione

Per condurre le attività formative, la Fondazione ITS BACT ha scelto partner prestigiosi. La Medaarch è una società di consulenza, formazione, ricerca e progettazione specializzata nelle tecnologie di digital fabrication. Lavora con l’innovazione tecnologica per creare un impatto positivo sulla manifattura, l’istruzione, il lavoro e il futuro delle città. Medaarch coinvolgerà il suo Centro per l’Artigianato Digitale (CAD), un hub di formazione e tecnologico volto a rilanciare le attività artigianali attraverso il digitale e le nuove tecnologie, e metterà a disposizione i suoi esperti per condurre le attività formative (il 30% del corso) insieme all'ITS e a un altro prestigiosissimo partner.

Parliamo della Fondazione Real Sito di Carditello, nata a seguito dell'Accordo di Valorizzazione tra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la Regione Campania, il Comune di San Tammaro e la Prefettura di Caserta, per promuovere la conoscenza, la protezione, il recupero e la valorizzazione della Reggia di Carditello e delle aree annesse. Il complesso monumentale, acquisito dallo Stato nel 2014, rientra in un più ampio progetto di promozione di itinerari turistici integrati con le residenze borboniche del territorio.

Entrambe le Fondazioni si impegnano per la conduzione delle attività formative del corso per lo sviluppo delle competenze tecnologiche e innovative necessarie per la conservazione, la valorizzazione, la gestione e la fruizione diffusa del Patrimonio culturale campano, con particolare riferimento al patrimonio ambientale e naturalistico. Il partner condurrà la formazione promuovendo l'utilizzo, in una logica di economia circolare, di materiali derivanti dalle operazioni di manutenzione del verde storico (es. alberi, manti erbosi, fogliame). Formerà e accompagnerà gli allievi alla creazione di imprese di produzione artigianale nel comparto dell'artigianato del legno per la valorizzazione e la fruizione del legno della Reggia di Carditello, valorizzando in particolar modo la splendida lecceta della Reggia.

Si riparte con la novità dell'Apprendistato per gli under 30

L'offerta formativa del 2020 dell'ITS BACT introduce una novità, una modalità di erogazione del percorso che si va ad aggiungere alla classica ITS fondata sul modello teoria-laboratorio-stage. Da quest'anno, infatti, i percorsi ITS BACT potranno essere frequentati anche attraverso la modalità dell'Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca.

Modalità che consente agli studenti iscritti al percorso, con un età ricompresa tra i 18 e i 29 anni, di frequentare il l'70% del monte ore del corso in azienda e il 30% presso l'ITS BACT e i suoi partner formativi. Gli studenti potranno essere assunti con un contratto di Apprendistato di Alta Formazione, lavorare apprendendo sul campo e al contempo conseguire il titolo ITS. Per i giovani tra 30 e 35 anni il percorso sarà svolto nella medesima percentuale, ma nell'azienda sarà inquadrato come stagista e non come apprendista.

Cos'è l'Apprendistato?

Gli studenti che avranno la possibilità di attivare l'Apprendistato potranno ricevere un piccolo contributo remunerativo per le ore di lavoro in azienda previste nel percorso ordinamentale. L’Apprendistato di Alta Formazione e Ricerca infatti si caratterizza come un contratto di lavoro a tempo indeterminato che, accanto alla finalità di scambio di lavoro verso retribuzione, consente a ciascun apprendista di conseguire il diploma di Istruzione Tecnica Superiore. L’ITS e i suoi partner faciliteranno il matching tra imprese del territorio e studenti in fase di avvio del corso, per consentire ad enti e aziende che fossero disponibili ad assumere con contratto di apprendistato gli studenti idonei al loro fabbisogno formativo.

Grazie agli incentivi della Regione Campania, le aziende potranno assumere gli apprendisti alla fine del corso ITS trasformando l'Apprendistato in contratto a tempo indeterminato. Un'occasione imperdibile per delineare il tuo futuro.

Per partecipare al corso devi superare le selezioni. Solo 25 i posti disponibili. Scopri i dettagli sulla figura professionale in uscita e le modalità del corso scaricando il bando e compila la domanda per prendere parte alle selezioni. Hai tempo fino al 30 Novembre 2020. Non perdere l'occasione. L'istruzione, il lavoro e l'assunzione non sono mai stati così vicino. Riparti con l'ITS BACT e dai forma al tuo futuro. 

Scopri i nuovi corsi dell'ITS BACT